Tendenza classico-moderno

Tendenza classico-moderno

Tendenza classico-moderno

Ormai lo vediamo ovunque, il classico è tornato ma non è più quello di una volta! Si è trasformato in una nuova tendenza d’arredamento che vede confluire due stili apparentemente opposti in una sola combinazione vincente. Per accostare uno stile classico a uno moderno, però, bisogna stare attenti. Ci vuole un pizzico di gusto

e bisogna seguire alcuni accorgimenti, stanza dopo stanza, per fare in modo di ottenere un risultato elegante e raffinato.

77d6d72ef0bf72b0e3381477dafa8644

Ho raccolto i miei consigli su come abbinare classico e moderno suddividendo gli ambienti più importanti di casa.


1.L’INGRESSO

L’ingresso deve essere una zona utile e funzionale. Gli accessori più comunemente utilizzati sono attaccapanni, svuotatasche o  portaombrelli.

Per personalizzarlo si possono inserire deliziosi oggetti di arredo di antiquariato come una sedia dal sapore antico, magari in legno e metallo con visibili segni del tempo, sistemata in un angolo come appoggio per un vaso dalle forme e dal materiale d’altri tempi.

Ma se i rivestimenti sono in stile “classico”, gli oggetti da inserire devono essere assolutamente moderni.

7c985ae34eec261947215df44f55a8f8


2.LA CUCINA

Se si ha una cucina in stile minimale, una grande credenza in legno massiccio può dare vita ad un risultato spettacolare. Nel caso di un arredamento più classico, gli elementi moderni da inserire sono sicuramente tavolo e sedie, insieme ai vari elettrodomestici che possono essere scelti tenendo in considerazione materiali e linee moderne.

69cb3bde7ca767ed8679d481070720c7

Lo stile classico riesce ad amalgamarsi alla perfezione con una scelta d’arredo minimale. Addirittura possiamo inserire alcune influenze più vicine allo stile provenzale, utilizzando per esempio, un tavolo e gli sgabelli in legno dall’aspetto vissuto.

6e13818fc75254f091e035323a26bf01


3.ZONA LIVING

In un soggiorno arredato in stile moderno, si possono inserire alcuni elementi classici, come una poltrona dalle forme antiche ma riproposta in chiave moderna, magari con tessuti dai colori accesi o texture minimali. I tessuti da prediligere sono la seta e il velluto, preziosi e attualissimi, magari corredati da borchie o dall’intramontabile capitonnè.

27867612_1932805667030271_7618916343799885867_n

 

In alternativa, ci si può focalizzare sulla zona pranzo, fornendola di un tavolo in legno antico, abbinato a un elemento più moderno come una sedia in plexiglass.

e33b9aa0a949dd52c4b6382007b71819

Se avete delle pareti ampie, con delle grandi finestre, potete usare dei tendaggi preziosi, un po’ retrò. Sbizzarritevi con i particolari, stando attendi a non esagerare.

10ec572a1454a883f431a748fc8d6e07

Se la vostra zona giorno, al contrario, segue già uno stile classico, allora, per avere l’effetto garantito di un arredamento originale sostituite la poltrona con una in pelle o ecopelle, più moderna, oppure sostituite i lampadari e le lampade, con delle opzioni in acciaio o in altri materiali, ma dallo stile sicuramente opposto. Effetto garantito!


4.CAMERA DA LETTO 

La camera da letto arredata in stile classico-moderno è la rivisitazione in chiave moderna del fasto e del lusso dell’arredamento classico, il tutto con un tocco di semplicità.

2991d8d6c69341df1df2ee960d2839cd

Se lo spazio è ampio, usate un mobile antico, retrò. Può sostituire un comò ed essere utilizzato per reggere la televisione, le cornici, i libri, per dare un tocco classico elegantissimo.

72c229e0e10895ea0de916b7190ec860

Se avete una vecchia cassapanca o un vecchio baule mettetelo ai piedi del letto, renderà il vostro arredamento ancora più originale. Se invece avete già una camera in stile classico e volete aggiungere qualche pezzo d’arredamento moderno, potete sostituire il lampadario con un elemento di design.

690290a2ed5413f1f5dcb01ff60a1b2f
5.IL BAGNO

Arriviamo finalmente al bagno che concentra in poco spazio l’essenza di tutta la casa.

27867579_1932805690363602_2668558633912479649_n  

Lo stile classico-moderno prende spunto dal bagno vittoriano, mantenendo un design semplice e minimalista. L’essenza dello specchio e la trama della carta da parati ci riportano in un’altra epoca storica non dimenticata del tutto.

27751590_1932805733696931_1658032092829205428_n


CONSIGLI VALIDI IN TUTTA LA CASA!

Giocate con dei tappeti, con dei quadri appesi alla parete dalla cornice importante, con poltrone con rifiniture in stile ottocentesco.

9e1f14dee3e2f239dbf1e9817f5344fc

Una soluzione valida per tutta la casa, veramente classica, che allo stesso tempo  può sembrare estremamente moderna è la carta da parati. Oggi ne esistono di materiali e pattern di ogni tipo, applicabili anche in bagno e resistenti all’umidità.

8233e95463662e696129812a5d29bca4

Non è per niente obbligatorio dover tappezzare un’intera stanza con la carta da parati, potete ricoprire una sola parete o anche una parte di parete, per farne risaltare i mobili o per fornire maggior stile e carattere.

Il colore must è il gold: scintillante, cattura l’attenzione in ogni spazio, ne basta un pezzo, inseritelo anche un solo dettaglio per regalare personalità all’intera stanza.

Adornate i soffitti con stucchi e decori, fregi, greche e rosoni che riproducono volute classiche.

b6fa80c1371c6e9dd0de5c738484b2a2

Essendo una tendenza che, non ha dei canoni stilistici rigidi, si presta alla libera interpretazione degli interior designer.


Se volete il mio aiuto per una progettazione:

Richiedi Preventivo

Lascia un commento

Credits: http://www.mandarinoadv.com
Privacy | Termini e condizioni